ELEZIONE ORDINE GIORNALISTI

232

Gli iscritti all’ordine dei professionisti, in regola con il pagamento delle quote, saranno chiamati ad eleggere 6 dei 9 consiglieri regionali, 1 consigliere nazionale e 2 revisori dei conti.

Gli iscritti all’ordine dei pubblicisti potranno eleggere i restanti 3 consiglieri regionali, 1 consigliere nazionale, e 1 revisore dei conti.

Il consiglio regionale eleggerà poi nella sua prima riunione il presidente regionale.

In campo per ora sette professionisti e quattro pubblicisti, che hanno sottoscritto un documento a firma di Pallotta, caporedattore regionale Agi in pensione, e presidente uscente.

Più appropriato definirla “squadra”, visto che nel regolamento Odg non sono previste liste, e chiunque si può candidare individualmente, purché abbia almeno cinque anni di anzianità di iscrizione all’ordine.

Componenti della “squadra” di Pallotta sono i consiglieri uscenti Marina Marinucci, Gennaro Della Monica e Andrea Mori del quotidiano Il Centro, Donatella Speranza, Rai. E ancora, si propongono ad entrare a far parte del Consiglio Luca Prosperi, capo servizio Ansa, Stefano Buda, direttore responsabile di Abr24 e collaboratore Ansa, Fabrizio Caporale, funzionario del Comune dell’Aquila e responsabile delle pubblicazioni sul sito Internet istituzionale. Si candida infine, ovviamente, lo stesso Pallotta.

I quattro pubblicisti che, sottoscrivendo il documento d’intenti, sostengono Pallotta sono Oscar Buonamano, direttore editoriale Carsa edizioni, Daniele Imperiale, addetto stampa e pubbliche relazioni dell’Ugl Medici Nazionale
Marco Manzo, direttore responsabile di Abruzzo Indipendent, e Antonio di Muzio, del quotidiano Il Messaggero.

Per l’elezione del componente professionista abruzzese al Consiglio nazionale in corsa è il pescarese giornalista Rai Nicola Marini, il presidente nazionale dell’Ordine dei giornalisti uscente, subentrato ad aprile 2017 ad Enzo Jacopino, che si è dimesso. Marini punta ora punta alla riconferma.

Per i giornalisti pubblicisti si propongono per essere eletti nel Consiglio nazionale Maria Cattini, direttrice responsabile di L’Aquila blog, e consigliere regionale uscente, e Alfredo Di Pasquale, giornalista del Messaggero in pensione, consigliere nazionale uscente.

Nella squadra di Pallotta ambiscono infine a ricoprire il ruolo di revisori dei conti Stefano Dascoli del Messaggero, e Mario Narducci, storico vaticanista e poi volto di Tvuno, per i professionisti, Ezio Teramani, revisore dei conti uscente, per i pubblicisti.