L’AQUILA: dal 23 al 26 gennaio;i Campionati nazionali di sci ingegneri e architetti

128

Oltre cento atleti, provenienti da tutta Italia, parteciperanno, dal 23 al 26 gennaio prossimi, al Campionati nazionali di sci organizzati dall’Ordine degli Ingegneri e dall’Ordine degli architetti della provincia dell’Aquila. La manifestazione si svolgerà a Rocca di Cambio, Ovindoli e Rocca di Mezzo, per concludersi, domenica 26 gennaio, con una visita guidata alla scoperta della città dell’Aquila, a dieci anni dal sisma. L’evento, che vede anche la partecipazione dell’Associazione per la lotta all’Ictus cerebrale, L’Associazione sclerosi multipla, Autismo Abruzzo Onlus e l’associazione Alice.

VIDEO PROMO

E’ stato presento, all’Aquila, dal presidente dell’Ordine degli Ingegneri, Pierluigi De Amicis, dal presidente dell’Ordine degli architetti, Edoardo Compagnone, e dal presidente Abruzzo dell’associazione Alice, Massimo Valenti. “E’ una manifestazione importante”, ha detto Compagnone, “che valorizza non soltanto l’aspetto agonistico e della competizione sportiva, ma rappresenta anche un’importante occasione per promuovere il territorio e le bellezze storico-naturalistiche che lo caratterizzano. Una collaborazione, quella con l’Ordine degli architetti, che ha trovato nell’organizzazione all’Aquila dei campionati nazionali di sci un momento importante, anche come veicolo di promozione turistica”. “Allo sport abbiniamo momenti di cultura e una giornata aperta a persone con disabilità, sabato mattina quando, oltre alle gare in programma, si terrà una giornata sulla neve aperta a tutti”, ha dichiarato De Amicis, “abbiamo avuto oltre cento iscrizioni, ma la partecipazione sarà senza dubbio più ampia da parte dei colleghi di tutta Italia. L’evento è stato lanciato a settembre, nel congresso nazionale ingegneri, dove abbiamo fatte vedere cosa è successo all’Aquila dopo la ricostruzione, cosa è cambiato e quello che è stato migliorato”.