TERAMO : Via ai lavori di realizzazione della nuova Residenza Universitaria, “disponibili 8 milioni di euro”

89

TERAMO – Si tratta di una residenza che prevede 212 posti letto per studenti universitari e del Liceo Braga, ma concepito negli spazi aperti e strutture interne per essere un luogo di pregio, fruibile dall’intera cittadinanza. Un’opera corposa che restituisce la centralità dell’Università alla città di Teramo, recuperando la sede dell’ex Rettorato di viale Crucioli per un impegno di spesa di oltre 8 milioni di euro.

Il cui cantiere è stato visitato oggi dal Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio e dall’Assessore regionale Pietro Quaresimale. E’ un vero e proprio “Villaggio dello studente”, lo ha definito il Presidente dell’ADSU (Azienda per il Diritto allo Studio Universitario) Vincenzo Di Giacinto che, con il Direttore Antonio Sorgi e la Vice Presidente Federica Benguardato ha illustrato l’iter dell’opera.

I lavori avviati con una prima gara da 380.000 euro, sono relativi alla demolizione di alcuni spazi, realizzati negli anni per ospitare le diverse destinazioni dell’edificio, recuperandone l’aspetto e la funzionalità. “Entro l’anno – spiega il Direttore Sorgi – dovremmo portare a termine la convenzione con la Cassa Depositi e Prestiti per 8 milioni di euro, per cui già in gennaio si potrebbe partire con la gara principale per la ristrutturazione”.