TERREMOTO: UNA STORIA A FOSSA DUE FAMIGLIE ANCORA ”PRIGIONIERE” IN CASA!!

164

FOSSA: Le promesse sono alla base del nostro vivere quotidiano e sono volte a promuovere fiducia e collaborazione

Si tratta di una storia già denunciata e pubblicata su maggiori testate giornalistiche che è diventata una vera e propria odissea quella di due famiglie di Fossa (L’Aquila) letteralmente “segregate” in casa da circa 4 anni e mezzo a causa di una strada, chiusa per ristrutturare un aggregato edilizio danneggiato dal sisma del 6 aprile 2009, e ad oggi ancora non fruibile, nonostante l’amministrazione comunale e avesse assicurato l’apertura entro breve tempo.

REPORTAGE

 PROMESSE NON MANTENUTE?

http://www.abruzzoweb.it/contenuti/terremoto-a-fossa-due-famiglie-ancora-prigioniere-in-casa-per-una-strada-chiusa-da-tre-anni-e-mezzo/668602-302/