Giornate del Fai, 66 gioielli da ammirare nello scrigno dell’Abruzzo

237
Presentate questa mattina all’Emiciclo le “Giornate di Primavera” del Fai (Fondo Ambiente Italiano) per la provincia dell’Aquila.
Una lunga storia quella del Fai, che con gli eventi organizzati anche in Abruzzo per il prossimo week end, sabato 23 e domenica 24 marzo, mette in bacheca la 27ma edizione delle Giornate di primavera a caccia di un nuovo record. Lo scorso anno furono quasi 11mila le presenze nelle località della regione che hanno aperto le porte dei propri gioielli: palazzi storici, castelli, musei, chiese, siti archeologici, sorprendendo in molti casi i visitatori.
All’incontro, promosso dal capo delegazione Fai-L ’Aquila, Enza Turco, hanno preso parte il presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri e il vice presidente della Giunta regionale Emanuele Imprudente.

REPORTAGE

Erano presenti anche il commissario del Parco Velino-Sirente Igino Chiuchiarelli, l’assessore del comune di Scanno Francesco Rotolo, l’assessore del comune di Fossa Giovanna Colagrande, il direttore del Csv L’Aquila Concetta Trecco, la presidente dell’Associazione “Aquila Invicta” Silvia Tatoni.
Per ogni informazione sul programma e monumenti visitabili in Abruzzo www.fondoambiente.it.