L’AQUILA:Campo A.R.T.V.A. del CAI L’Aquila in località Campo Imperatore – Gran Sasso d’Italia

229

REPORTAGE di Emmanuel Ntawizera

La Sezione dell’Aquila del Club Alpino Italiano, con la fattiva collaborazione con SVI – Servizio
Valanghe Italiano – e con la preziosa partecipazione della ditta Ortovox, ha realizzato un campo di esercitazione ARTVA (Apparecchio Ricerca Travolti da Valanga).
Unico nel centro Italia, all’interno del comprensorio sciistico Gran Sasso a Campo Imperatore,il campo ARTVA è frutto di una determinata volontà del CAI e dello SVI di dotare gli Appennini di un servizio permanente di grande utilità, finalizzato alla riduzione dei rischi ai quali sono esposti coloro che svolgono attività in ambiente innevato.
Si tratta di una istallazione utilizzata nella stagione invernale, le cui attrezzature saranno
posate in opera nel mese di dicembre, al di sopra del primo strato di manto nevoso, e rimosse alla fine del mese di aprile di ogni anno.

Il campo sarà sempre aperto e a disposizione, su prenotazione, dei soci e delle Scuole del Club Alpino Italiano, degli operatori a qualsiasi titolo in servizio di controllo e sicurezza, del
Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, dei Corpi di soccorso militari, di tutti gli
appassionati delle discipline di sci, alpinismo, scialpinismo, escursionismo invernale, delle
Scuole di Sci, dei professionisti del mondo della montagna, che vorranno esercitarsi all’uso
corretto dell’ARTVA, dispositivo fondamentale per il soccorso reciproco fra compagni di gita
e per il soccorso organizzato.
La Sezione dell’Aquila del Club Alpino Italiano si occuperà della gestione completa del
campo, contando come sempre sull’educazione e sul senso di responsabilità che ci si
aspetta da parte di coloro che frequentano l’ambiente montano.