WhatsApp, nuova minaccia per San Valentino

33

L’AQUILA – Lo hanno chiamato il ‘virus di San Valentino’, ma si tratta dell’ennesima truffa che circola in questi giorni sulla piattaforma messaggistica più utilizzata al mondo: WhatsApp. Il rischio per i miliardi di utenti è di perdere dati sensibili e importanti, oltre al possibile azzeramento del credito residuo, come afferma in un articolo l’Adnkronos. Ma di che cosa si tratta?

L’ultima truffa architettata e diffusa sulla nota app di messaggistica è apparsa proprio a pochi giorni dalla festa degli innamorati ed è stata denominata ‘virus di San Valentino‘. Il meccanismo, spiega notizie.it, è molto semplice, ma le conseguenze per gli utenti possono essere serie. Sulla piattaforma arriva un messaggio da un numero sconosciuto contenente un codice di 6 cifre. Il testo del messaggio non è fisso ma variabile: generalmente, comunque, la richiesta è quella di inviare tale codice attraverso un sms. Nel momento in cui, però, si invia il codice allo sconosciuto, si apre la possibilità al malintenzionato di accedere all’account personale di WhatsApp e con esso a dati sensibili.

La conseguenza infatti è l’accesso dello sconosciuto a tutte le chat, gli archivi e il profilo, con la possibilità stessa di eliminare l’account. L’alternativa migliore, dunque, è ignorare il messaggio e cancellarlo immediatamente.

In linea generale, ogni volta che arriva un messaggio da un numero sconosciuto contenente codici o link di rinvio è sempre bene evitare di rispondere o di cliccare sui link. Molto spesso, infatti, si nascondono truffe o virus che potrebbero compromettere il funzionamento di applicazioni o dispositivi tecnologici.